Comune di Comano

Foto & video      Mappa comune      Rubrica

Ritorna

La ViaGottardo nel comune di Comano

La ViaGottardo, ovvero il sentiero culturale che unisce il nord al sud delle Alpi, ripercorre le tracce della storica «Strada del Gottardo». L’interesse a questo itinerario, essenziale nella storia del traffico svizzero, rimane molto forte; nonostante le attuali ricerche smentiscano l’importanza primordiale del Passo del San Gottardo per lo sviluppo del traffico nel periodo medievale. Queste recenti scoperte dimostrerebbero la differenza tra mito e realtà.
La strada principale della ViaGottardo è fondamentalmente basata su quella già esistente e risalente all’inizio del XIII secolo. L’itinerario di allora collegava Basilea a Chiasso, transitando per l’Unteren Hauenstein e il Passo del San Gottardo.


Fin verso la fine del XIX secolo, la strada era in costante concorrenza con i passi alpini grigionesi, ma solamente nel 1882, con l’apertura della ferrovia del Gottardo, la strada si affermò, divenendo il transito più significativo attraverso le Alpi svizzere. Ancora oggi si trovano sul terreno numerose tracce delle precedenti vie di collegamento, dalle mulattiere in periodo medievale alle strade percorse dai cocchi postali, durante il XIX secolo.


La ViaGottardo si dirige da Tesserete a Comano, passando attraverso il bosco di Sasso Scuro. Un attimo dopo sfiora il Colle di San Clemente con la sua omonima cappella, per poi raggiungere la misteriosa Torre di Redde. La torre era conosciuta poiché un tempo, nel 1310, si scoprì che nelle sue vicinanze era presente un insediamento di coloni, in seguito abbandonato probabilmente a causa della peste. Torniamo alla ViaGottardo, che si rialza, raggiungendo un’altezza di 707 m s. l. m. fino a San Bernardo, che si trova già nel territorio del comune di Comano. Proprio dall’eremo di San Bernardo, un luogo storico, è possibile godere di uno spettacolare panorama. A pochi passi, nelle vicinanze, troviamo Lugano, con il suo Monte San Salvatore. L’itinerario prosegue su un sentiero nel bosco, il quale scende circa 200 metri per raggiungere il centro del paese.


Infine, la ViaGottardo giunge nel comprensorio di Comano su un sentiero storico di importanza locale. L’antico asse di transito nord-sud non corrisponde allo stesso itinerario che percorriamo noi oggi sulla ViaGottardo. Il vecchio itinerario si trovava proprio dove tutt’oggi sono presenti le nostre autostrade e ferrovie.


Per ulteriori informazioni, consultare il sito internet:

www.viagottardo.ch

Comune di Comano - Stemma

Comune di Comano
Via Cantonale 47
6949 Comano


Tel. +41 91 941 84 86
cancelleria@comano.ch

Orari apertura sportelli

08.00-09.00 / 14.00-17.00
venerdi e prefestivi:

08.00-09.00 / 14.00-16.30

 

Orari accesso telefonico
08.00-09.00 / 13.30-17.00

Torna su